Collaborazioni

International Paper ha una lunga tradizione di collaborazione con i clienti, le organizzazioni ambientali e accademiche, il governo e altre importanti parti interessate.

International Paper riconosce l’importanza della collaborazione strategica per compiere progressi significativi nella propria intera catena del valore. Il dialogo con organizzazioni terze ci aiuta ad ampliare i nostri sforzi di sostenibilità, estendendo gli effetti del nostro impatto combinato.

Di seguito elenchiamo alcune delle nostre collaborazioni più recenti sul fronte della sostenibilità.

World Wildlife Fund (WWF)

International Paper partecipa alla Global Forest & Trade Network, una delle iniziative principali del WWF per combattere lo sfruttamento illegale e promuovere miglioramenti nella gestione delle foreste. Insieme, stiamo creando un mercato fiorente e generalista per prodotti forestali ecosostenibili e socialmente responsabili.

Nel 2018 abbiamo lavorato con il WWF per iniziare a definire obiettivi scientifici che consentano di individuare la quantità e la qualità delle aree boschive necessarie al benessere del pianeta, delle persone, degli animali e delle piante. Il nostro intervento a fianco del WWF per il ripristino della foresta atlantica in Brasile contribuirà a determinare obiettivi regionali scientifici e fornirà indicazioni utili ad altri.

The Nature Conservancy

Stiamo collaborando con The Nature Conservancy allo sviluppo di soluzioni naturali per il clima, ossia tecniche di conservazione, ripristino e migliore gestione delle foreste che facciano aumentare lo stoccaggio dell’anidride carbonica e riducano le emissioni di gas serra nelle aree boschive sfruttate. La nostra collaborazione sostiene l’iniziativa Reduced-Impact Logging for Carbon (RIL-C) in Gabon e Indonesia, dove The Nature Conservancy sta sviluppando una serie di pratiche scientifiche per bilanciare le esigenze economiche delle comunità forestali e gli obiettivi ambientali. 

The National Fish and Wildlife Foundation (NFWF) 

Avviata nel 2013, la collaborazione Forestland Stewards Partnership tra International Paper e la National Fish and Wildlife Foundation (NFWF) mira a proteggere e migliorare le aree boschive di importanza ecologica e le savane costiere in dieci stati del sud degli Stati Uniti. L’obiettivo finale di questa collaborazione, al termine di tutti i progetti, è quello di ripristinare, migliorare e proteggere oltre 2.300 chilometri quadrati di pinete, querceti e foreste di alberi da legno duro presenti nelle golene.

Carolinas Working Forest Conservation Collaborative

Attraverso l’iniziativa Carolinas Working Forest Conservation Collaborative, International Paper ha collaborato con l’American Forest Foundation, The Procter & Gamble Company, 3M Company e Target per istruire e coinvolgere i proprietari terrieri privati nella silvicoltura sostenibile, nella certificazione forestale, nel miglioramento dell’habitat per le specie a rischio e nella conservazione delle foreste di alberi da legno duro presenti nelle golene.

The World Business Council for Sustainable Development (WBCSD)

Il WBCSD è un’organizzazione di aziende orientate al futuro, guidata da un proprio amministratore delegato, il cui obiettivo è di incentivare l’imprenditoria internazionale a creare un futuro sostenibile per le aziende, la società e l’ambiente. International Paper è entrata a far parte del WBCSD e del suo Forest Solutions Group, che propone soluzioni di business leadership per promuovere lo sviluppo sostenibile delle foreste. Nell’ambito della nostra partecipazione al Forest Solutions Group, abbiamo contribuito a redigere la Forest Sector SDG Roadmap (Piano d’azione SDG per il settore forestale) e la CEO Guide to the Circular Bioeconomy (Guida per CEO alla bioeconomia circolare).

Aqueduct Alliance del World Resources Institute (WRI)

L’Aqueduct Alliance riunisce aziende, governi e fondazioni di spicco per trarre indicazioni strategiche e spunti sul settore dal team Aqueduct Water Risk Atlas del WRI e dalle sue attività di gestione idrica responsabile. I membri dell’Alliance possono così dialogare con il WRI e mantenersi all’avanguardia nella leadership di pensiero sul tema della gestione responsabile dell’acqua.

Arbor Day Foundation

Abbiamo unito le nostre forze a quelle dell’Arbor Day Foundation per rafforzare la resilienza delle comunità attraverso il Community Tree Recovery Program, una partnership pubblica e privata che distribuisce alberi gratuiti ai residenti delle comunità colpite da calamità naturali. Attraverso il programma, supportiamo anche il ripristino delle aree boschive colpite da disastri naturali.

International Paper è uno dei 17 membri fondatori dell’Evergreen Alliance dell’Arbor Day Foundation e, come tale, sostiene l’iniziativa Time for Trees, volta a piantare 100 milioni di alberi in foreste e comunità di tutto il mondo entro il 2022. L’iniziativa punta sugli alberi come soluzione climatica semplice e naturale, migliora la resilienza delle comunità e aiuta a difendere l’aria pura e l’acqua pulita, il cibo sano e un clima vivibile.

American Bird Conservancy

American Bird Conservancy si dedica alla tutela dei volatili selvatici e dei loro habitat in tutte le Americhe. Puntando molto sul raggiungimento dei risultati e sulle partnership, ABC affronta le maggiori problematiche del settore innovando e sfruttando i rapidi progressi scientifici per fermare le estinzioni, proteggere gli habitat, eliminare le minacce e rendere possibile la tutela dei volatili. International Paper collabora con American Bird Conservancy per fornire condizioni di habitat cruciali alle specie a rischio, coinvolgendo i propri fornitori di fibra, esperti forestali, fornitori di legno e proprietari terrieri nei bacini delle cartiere nel sud degli Stati Uniti. Le nostre iniziative includono sondaggi sugli uccelli, collaborazioni di ricerca accademica, adozione di pratiche di gestione forestale e workshop con consorzi di proprietari terrieri, organizzazioni di tutela e partner locali.

Ellen MacArthur Foundation Network

La Ellen MacArthur Foundation lavora per accelerare la transizione verso un’economia circolare. Il Network riunisce aziende leader di settore, innovatori emergenti, reti affiliate, autorità governative, regioni, città e altri soggetti per sviluppare e promuovere l’idea di un’economia circolare al fine di attuare soluzioni su larga scala, a livello globale. Aderendo al Network, International Paper può portare avanti i propri contributi all’economia circolare a basse emissioni di carbonio, a partire dal lavoro di evoluzione progettuale nei prodotti per l’imballaggio e nei prodotti in polpa e carta, affinché cicli continui di recupero e riutilizzo diano loro più vite.

Better Climate Challenge del Dipartimento dell’energia degli Stati Uniti

Il Dipartimento dell’energia degli Stati Uniti (DOE) sta spingendo le organizzazioni a definire obiettivi globali e ambiziosi in fatto di riduzione delle emissioni di gas serra. In qualità di partner della Better Climate Challenge del DOE, International Paper è una delle oltre 80 aziende statunitensi che hanno accettato la sfida e stanno agendo concretamente per un futuro a basse emissioni di carbonio. International Paper si impegna a ridurre le emissioni di gas serra del 35% entro il 2030, in linea con scienza sul clima più aggiornata, nonché a collaborare con il DOE per condividere efficaci soluzioni e strategie di decarbonizzazione.

CDP 

Attraverso i questionari annuali CDP, rendiamo conto a clienti, azionisti e al pubblico generale del nostro operato in tema di clima, foreste e acqua. Inoltre, la nostra rete di fornitori partecipa al programma CDP per la catena di fornitura.

Programma SmartWay® dell’Agenzia statunitense per la protezione dell’ambiente (Environmental Protection Agency, EPA)

Si tratta di un’iniziativa pubblico-privata statunitense volta a ridurre le emissioni di gas serra e l’inquinamento atmosferico dovuti al trasporto merci.

Conferenza nazionale dei legislatori statali (National Conference of State Legislators, NCSL)

L’NCSL rappresenta i legislatori negli stati, territori e territori associati degli Stati Uniti. La sua missione è promuovere l’efficacia, l’indipendenza e l’integrità dei legislatori, nonché incoraggiare la cooperazione interstatale e facilitare lo scambio di informazioni tra i legislatori. Sosteniamo il lavoro della NCSL attraverso i nostri contributi alla NCSL Foundation.

Iniziativa Science Based Targets (SBTi)

L’Iniziativa Science Based Targets (SBTi) aiuta le aziende a stabilire obiettivi scientifici di riduzione delle emissioni di gas serra e a trasformare le attività aziendali per adattarsi alla futura economia a basse emissioni di carbonio. Tali obiettivi sono considerati “scientifici” se sono in linea con ciò che la più aggiornata scienza sul clima ritiene necessario per limitare il riscaldamento globale a molto meno dei 2°C in più rispetto ai livelli pre-industriali, e se puntano a limitare il riscaldamento a 1,5 °C. L’obiettivo di International Paper di ridurre le emissioni di gas serra del 35% negli ambiti 1, 2 e 3 è stato approvato dall’SBTi, che lo ha ritenuto in linea con i livelli necessari a raggiungere gli obiettivi dell’Accordo di Parigi.